Top

Pirqè Avòt

In questo periodo dell’anno, tra la festa di Pèsach e quella di Shavuòt, si usa leggere e studiare i Pirqè Avòt, in particolare di Shabbàt: le “Massime dei Padri” raccolte in 6 capitoli nel trattato di “Avòt” della Mishnà. Si tratta di un testo scritto dai nostri Maestri con i loro insegnamenti che vertono soprattutto sul comportamento da tenere nei confronti del prossimo e su come migliorare le nostre middòt, ovvero le nostre qualità morali.

Per quale motivo si leggono i Pirqè avòt proprio in questo periodo? C’è uno stretto legame tra qualità morali e la Torà che riceviamo proprio a Shavuòt:  da una parte la Torà si mantiene solo in chi dimostra di avere dei buoni comportamenti e, dall’altra, solo attraverso l’osservanza delle mtzwòt, ovvero i precetti della Torà, possiamo arrivare ad acquisire delle buone qualità morali.

Il testo della Mishnà di Avòt:

Video-lezioni sui Pirqè avòt a cura dei nostri rabbanim: